The 2006 vintage in Sauternes

Ci spiace, ma questo articolo è disponibile soltanto in Inglese Americano. Per ragioni di convenienza del visitatore, il contenuto è mostrato sotto nella lingua alternativa. Puoi cliccare sul link per cambiare la lingua attiva.

In Sauternes, alternating wet periods and fairly long hot, dry periods were perfectly conducive to the development of noble rot (Botrytis cinerea), which worked its wonders with impressive efficiency to concentrate sugar while maintaining acidity and fruit. The yields were lower than in 2005. It is considered an excellent vintage by any standard. See our tasting notes of some of the top estates.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *